TAX & LEGAL

F2i SGR compelta con successo la procedura di Interpello Nuovi Investimenti con l’Agenzia delle Entrate

Di Tanno e Associati – Studio Legale Tributario ha assistito F2i (Fondi italiani per le infrastrutture) in tutte le fasi della speciale procedura di Interpello Nuovi Investimenti che la Società ha attivato con l’Agenzia delle Entrate in merito alla recente costituzione del Terzo Fondo per le infrastrutture, nuova iniziativa di F2i SGR avente una dotazione superiore a 3,1 miliardi di euro.

Il Terzo Fondo per le Infrastrutture è sorto tramite la fusione per incorporazione del Primo Fondo per le Infrastrutture, che ha apportato in dote il proprio portafoglio di investimenti. Tra gli esiti positivi dell’Interpello, l’Agenzia delle Entrate ha confermato che l’operazione di fusione tra i due fondi deve considerarsi irrilevante dal punto di vista reddituale sia per i fondi stessi sia per i partecipanti, rendendo applicabile un regime di continuità fiscale dei valori.

La speciale procedura di Interpello Nuovi Investimenti è incentrata sulla predisposizione di un Piano articolato relativo all’iniziativa imprenditoriale e sulle conseguenti previsioni in termini di gettito e ricadute occupazionali. Si tratta di uno strumento flessibile, nel cui ambito possono essere sottoposti anche più quesiti gestiti in modo coordinato da un Ufficio centrale dedicato.

Lo studio Di Tanno e Associati ha assistito F2i SGR con un team composto dai Soci Tommaso Di Tanno e Fabio Brunelli, dal Senior Angelo Viti e dall’Associate Sabrina Tronci.

Elenco dei professionisti coinvolti nell’operazione: Angelo Viti – Di Tanno e Associati; Fabio Brunelli – Di Tanno e Associati; Tommaso Di Tanno – Di Tanno e Associati; Sabrina Tronci – Di Tanno e Associati;