TAX & LEGAL

Eni emette un equity-linked bond da 400 milioni

Eni Spa ha collocato un prestito obbligazionario equity-linked non diluitivo per un valore nominale pari a 400 milioni di euro con scadenza 2022.

L’operazione prevede inoltre l’acquisto da parte di Eni di cash-settled call options sulle azioni di Eni, con solo regolamento mediante cassa, da uno o più dei Joint Bookrunner, necessarie per la copertura di Eni dall’esposizione derivante dall’esercizio dei diritti di conversione da parte degli obbligazionisti.

L’operazione rappresenta la prima emissione di obbligazioni convertibili (sintetiche) ad effetto non-diluitivo lanciata in Italia.

Morgan Stanley & Co. International plc, BNP PARIBAS SA e HSBC hanno agito in qualità di Joint Bookrunner nell’ambito dell’offerta.

Il team legale di Eni è stato coordinato da Gloria Dagnini e Maria Camilla Cardilli.

Lo studio White & Case ha assistito Eni nell’emissione dell’equity-linked bond con un team guidato dai partner Paola Leocani, Paul Alexander (entrambi dell’ufficio di Milano), Michael Doran e Ingrid York (entrambi dell’ufficio di Londra), Séverin Robillard (dell’ufficio di Parigi) e David Barwise (dell’ufficio di Singapore), insieme agli associate Baldassarre Battista (dell’ufficio di Milano), Melissa Ashdown (dell’ufficio di Londra) e Gregoire Karila (dell’ufficio di Parigi).

Linklaters ha assistito i Joint Bookrunners con un team londinese composto dai partner Keith Thomson e Vinay Samani, il managing associate Neil Pallender e gli associate Cate Dean, Igor Zyskind e Ben Battcock. Da Milano ha agito un team composto dalla partner Claudia Parzani, dal managing associate Ugo Orsini e dall’associate Laura Le Masurier.

Elenco dei professionisti coinvolti nell’operazione: Michael Doran – White & Case; Paola Leocani – White & Case; Grégoire Karila – White & Case; David Barwise – White & Case; Paul Alexander – White & Case; Séverin Robillard – White & Case; Baldassarre Battista – White & Case; Melissa Ashdown – White & Case; Ingrid York – White & Case; Cate Dean – Linklaters; Claudia Parzani – Linklaters; Igor Zyskind – Linklaters; Keith Thomson – Linklaters; Laura Le Masurier – Linklaters; Vinay Samani – Linklaters; Ugo Orsini – Linklaters; Ben Battcock – Linklaters; Neil Pallender – Linklaters;