Risparmio 2.1

Bppb sceglie PayDo per i pagamenti digitali

L’istituto entra nel capitale della startup fintech e mette a disposizione dei clienti il servizio Plick

La Banca Popolare di Puglia e Basilicata è la prima banca popolare ad aver aderito a Plick, l’innovativo servizio ideato e sviluppato dalla startup fintech italiana PayDo che consente di inviare denaro a chiunque in Europa, in modo sicuro, tracciabile, irrevocabile e senza conoscere le coordinate bancarie del beneficiario.

Dalla prossima primavera, i clienti della Bppb potranno inviare pagamenti Plick a chiunque, in modo semplice e veloce, anche attraverso la rinnovata app della Banca che integrerà il servizio e permetterà di utilizzarlo in totale sicurezza. Il nuovo servizio, facile ed immediato, consentirà infatti di effettuare pagamenti digitali a chiunque conoscendo il solo numero di cellulare o l’indirizzo email del destinatario e potrà essere utilizzato, in modo comodo e versatile, per pagamenti business o retail anche per importi elevati.

“Questa nuova partnership è un’ulteriore conferma della nostra attenzione all’evoluzione tecnologica – ha affermato il presidente della Bppb, Leonardo Patroni Griffi -. Bppb con Plick intende innovare l’ecosistema locale dei pagamenti in modo semplice, veloce e sicuro. Bppb ha deciso di aderire all’aumento di capitale di PayDo, e stringere un sodalizio che possa valorizzare ulteriormente la collaborazione con una delle start-up fintech più innovative presenti oggi sul mercato, nella direzione tracciata dalla nuova era dell’open banking”.

L’adesione a “Plick” e la relativa partecipazione al capitale si colloca per Bppb in un più ampio percorso di innovazione, che comprende l’evoluzione della piattaforma di mobile e Internet Banking ed il lancio, previsto per fine marzo, di una nuova app che renderà concretamente attivabili le nuove funzionalità rese possibili dalla nuova Direttiva sui Servizi di Pagamento.

“Siamo particolarmente orgogliosi della collaborazione con la Banca Popolare di Puglia e Basilicata, perché sono stati tra i primi a credere in noi e nei nostri servizi – ha dichiarato Donato Vadruccio, amministratore delegato e fondatore di PayDo S.p.a -. Bppb è infatti la prima banca popolare ad aver aderito ai nostri servizi e, inoltre, ha dimostrato una grande fiducia nella nostra startup, tanto da decidere di entrare nel capitale sociale ed investire sul nostro progetto di sviluppo. Si tratta di uno degli istituti bancari locali più importanti che ci siano sul territorio nazionale, la nostra partnership ci gratifica perché si tratta di una realtà estremamente attenta al mondo dell’open innovation e l’aver scelto la nostra piattaforma è un motivo di grande soddisfazione. Siamo certi che Plick porterà un valore aggiunto sul territorio aiutando persone fisiche, commercianti, imprese e corporate nella gestione dei pagamenti. Bppb è inoltre una banca attenta al territorio, che supporta con grande impegno i propri clienti; le persone fisiche, le imprese locali nelle loro attività artigiane, commerciali e industriali troveranno in Plick uno strumento efficace, semplice e veloce che faciliterà tutte le operazioni quotidiane.”