Risparmio 2.1

Alternative Capital Partners Sgr lancia la sua piattaforma fintech

Si chiama FAIP (Fintech Alternative Investment Platform) e permette una gestione più efficiente degli investimenti alternativi illiquidi

Alternative Capital Partners Sgr, nata con la missione di coniugare principi di sostenibilità Esg ed investimenti alternativi innovativi ad elevato impatto su ambiente ed economia reale, ha sviluppato FAIP Fintech Alternative Investment Platform, una piattaforma fintech esclusiva e proprietaria volta a rendere più efficiente e robusto l’intero processo di valutazione, gestione e monitoraggio degli investimenti alternativi illiquidi sui private asset.

L’adozione di questa piattaforma fintech consentirà, infatti, ad Acp Sgr di applicare le nuove tecnologie di AI, big data e machine learning al processo di risk & asset management e di gestione dei propri futuri fondi di investimento alternativi (Fia) ad impatto su economia reale, migliorando le performance di asset management in particolare negli investimenti di piccola taglia con controparti le pmi.

A titolo di esempio, l’implementazione di queste nuove tecnologie porterà a una automazione pressoché totale delle operazioni manuali, che rappresentano il 99% del tempo dedicato all’attività di risk management. Questo ridurrà del 60% il tempo necessario per prendere decisioni e consentirà una significativa riduzione anche del costo delle operazioni di valutazione ed esecuzione degli investimenti in private asset. Ciò porterà concreti benefici lungo il processo di gestione dei futuri Fia di Acp Sgr, partendo dall’attività di origination / pre-screeening delle opportunità di investimento a quelle di risk rating & pricing degli asset alternativi sottostanti, fino al monitoraggio attivo del portafoglio investito sulla base di metriche finanziarie e non finanziare di natura Esg.

Per raggiungere questo traguardo, Acp Sgr ha siglato tre partnership strategiche su base esclusiva con innovative società italiane leader su tecnologie digitali e gestione dei rischi sugli alternativi illiquidi: Modefinance, la prima fintech risk rating agency Ecai (External Credit Assessment Institution) in Europa specializzata nella valutazione del rischio di credito su imprese e intermediari finanziari, Whit-e / Factor@Work, società del gruppo TeamSystem Spa,  specializzate rispettivamente nello sviluppo di soluzioni integrate di digital automation e di risk management per primari operatori finanziari, FinScience, società leader nei big data analytics tramite lo sviluppo di un innovativo digital risk score utilizzando algoritmi di intelligenza artificiale su dati alternativi digitali non convenzionali.

Modefinance, prima fintech risk rating agency Ecai in Europa con  certificazione rilasciata dall’Esma (Autorità Europea degli Strumenti Finanziari e dei Mercati) fornirà in esclusiva ad Acp Sgr una applicazione customizzata per il credit scoring (MORE by Oplon), in grado di svolgere un’analisi digitale del rischio più rapida, amplia ed aggiornata di quella tradizionale, che peserà le diverse variabili di rischio di ciascun potenziale investimento fornendo uno score puntuale e successivo monitoraggio real-time degli investimenti. Inoltre, la partnership consentirà di sviluppare in via esclusiva un sistema di risk rating & pricing integrato con algoritmi proprietari di Acp Sgr, in grado di valutare e quantificare preventivamente i vari fattori di rischio di natura finanziaria, operativa ed Esg, tramite una propria metodologia di ‘Esg scoring’ derivata da modelli consolidati di valutazione di sostenibilità nei real asset (UN-PRI e GRESB), assegnando e misurando specifiche metriche quanti-qualitative su ciascun investimento in portafoglio.

Factor@Work, società di alternative credit advisory del gruppo TeamSystem, supporterà Acp Sgr nella mappatura, qualificazione e quantificazione dei rischi di progetto, di credito ed operativi, nonché nello sviluppo di processi robusti di gestione integrata dei rischi identificati e nell’attivazione di strumenti di mitigazione e/o allocazione a terzi dei rischi sugli investimenti mobiliari sottostanti. Factor@Work ha maturato una consolidata esperienza pluriennale nella gestione dei rischi, agendo anche come portfolio manager & monitoring agent di veicoli di cartolarizzazione specializzati in attività di invoice trading su piattaforme FinTech.

Whit-e, società di software fintech del gruppo TeamSystem, svilupperà la piattaforma FAIP, suite di strumenti digitali per la gestione integrata di tutti i processi, quale system integrator dei dati e applicazioni fornite da terzi, come key data provider, servicer contabili-amministrativi, banche, assicuratori del credito, società di rating e controparti oggetto di investimento. Whit-e ha già realizzato progetti di digitalizzazione di servizi finanziari presso primari operatori bancari e società di factoring nell’ambito di innovativi progetti di invoice trading digitale. Inoltre, la piattaforma potrà prevedere anche per gli investimenti sottostanti l’implementazione degli smart contracts rendendo i processi di gestione più digitalizzati e automatizzati con minimi costi operativi e tempi ridotti in particolare su operazioni di piccola taglia con controparti le PMI.

FinScience, società fondata da ex manager di Google e specializzata nella raccolta e analisi predittiva tramite Artificial Intelligence di big data per investimenti finanziari, supporterà Acp Sgr nel migliorare il processo di screening e valutazione prospettica dei rischi degli investimenti in private asset tramite uno scoring sintetico basato su algoritmi di Machine Learning e Natural Language Processing applicati ad un’ampia mole di dati alternativi digitali non convenzionali (siti web, forum, blog, social network, news on-line, mappe, piattaforme di e-commerce).

“Abbiamo deciso di sviluppare FAIP quale piattaforma fintech di asset management perché crediamo fortemente che le nuove tecnologie digitali, seppur senza prescindere dal fattore umano, possano migliorare notevolmente la gestione degli investimenti alternativi e dei relativi rischi anche di natura Esg, a beneficio dei nostri investitori e del nostro pianeta – ha spiegato Evarist Granata, amministratore delegato e head of private capital di Acp Sgr -. Per questo siamo particolarmente orgogliosi di avere ModeFinance, FinScience e Whit-e / Factor@Work, tra le realtà più innovative e all’avanguardia nei rispettivi ambiti a livello europeo, come nostri esclusivi partner tecnologici. Il loro know-how darà ulteriore valore aggiunto ai nostri investimenti, coniugando in modo unico sostenibilità e innovazione nella gestione degli asset alternativi illiquidi”.