PROMOTORI & CONSULENTI

I promotori diventano consulenti finanziari

Cambio di nome per i promotori finanziari e per l’APF. Lo scorso 2 marzo l’Organismo per la tenuta dell’Albo dei Promotori Finanziari – APF, con determinazione assunta dall’Assemblea (composta dalle associazioni ABI, Anasf e Assoreti), ha approvato il cambio di denominazione dell’organismo e dei soggetti iscritti all’albo, in base a quanto disposto dai commi 36 e ss. della legge 28 dicembre 2015 n. 208 (legge di stabilità 2016).

La nuova denominazione di APF è “Organismo di vigilanza e tenuta dell’albo unico dei Consulenti Finanziari” in breve “OCF”. L’appellativo “promotori finanziari” è stato modificato in “consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede”. La legge di stabilità 2016 ha inoltre previsto l’istituzione di due ulteriori sezioni dell’albo, dedicate rispettivamente ai consulenti finanziari autonomi (fee only ex art. 18-bis TUF) e alle società di consulenza finanziaria (ex art. 18-ter TUF). Fino alla data di avvio dell’operatività del nuovo organismo e dell’albo unico dei consulenti finanziari, informa la nota, l’OCF eserciterà esclusivamente la funzione di tenuta dell’albo unico limitatamente ai consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede.