PROMOTORI & CONSULENTI

Banca Mediolanum conquista Roma

Banca Mediolanum inaugura la nuova sede nella Capitale e annuncia l’apertura di altri quattro uffici nel’arco di due anni

Cinque nuovi uffici nell’arco di due anni. E’ il piano per la conquista della Capitale avviato da Banca Mediolanum, che ha appena inaugurato la nuova sede romana dell’istituto nella centralissima via dei Due Macelli, al 66, cui seguiranno appunto altre quattro aperture entro il 2020.

“Prosegue, dopo l’apertura di Palazzo Biandrà nel salotto meneghino nel giugno scorso, il rafforzamento della presenza dell’istituto sul territorio e, in particolare a Roma dove sono presenti oltre 200 Family Banker, quasi 400 nell’intera provincia – ha spiegato Ennio Doris, presidente di Banca Mediolanum -. Professionisti che, con la massima competenza, sono a disposizione dei risparmiatori al fine offrire soluzioni per una corretta pianificazione finanziaria, che generi valore per le persone e per lo sviluppo e concretizzazione dei loro progetti di vita, orientando in maniera proficua i loro risparmi”.

Nei nuovi uffici, oltre alle attività bancarie e alla consulenza finanziaria gestita dai private banker e wealth advisor di Banca Mediolanum, vi sono spazi dedicati a eventi d’arte contemporanea, culturali e di formazione economica. “L’obiettivo è massimizzare la qualità della relazione con i risparmiatori, i clienti e non, fortemente improntata all’innovazione, all’interno di ambienti distintivi, funzionali e flessibili e che ospitano numerose opere d’arte rendendole fruibili alla comunità e per la città”, spiega una nota.

“Roma è un potente attrattore di idee, creatività, energie. Ogni nuova attività che apre le porte ai cittadini e alle imprese romane è un segnale importante per il tessuto economico della città. Questi nuovi spazi, contraddistinti anche da un alto valore storico e artistico, sono un segnale di crescita che fa bene al territorio e incrementa le opportunità di sviluppo per tutti”, ha commentato soddisfatta la sindaca di Roma Virginia Raggi.