PROMOTORI & CONSULENTI

Assoreti, ad agosto i promotori raccolgono 1,9 miliardi

Ad Agosto le reti di promozione finanziaria raccolgono 1,9 miliardi di euro. È quanto emerge dalla consueta fotografia scattata da Assoreti, l’associazione italian delle società per la consulenza gli investimenti.

La “diapositiva” mostra un valore in flessione rispetto a luglio (-10,6%) per effetto del consueto rallentamento estivo nell’attività di raccolta, ma in crescita (+4,2%) nel confronto con il corrispondente mese del 2014 (1,8 miliardi). Le scelte di investimento continuano a privilegiare il risparmio gestito, con una raccolta netta pari a poco meno di 1,4 miliardi (70,8% della raccolta totale), mentre le risorse nette destinate ai prodotti del risparmio amministrato ammontano a 561 milioni (29,2% della raccolta totale).
La raccolta netta realizzata attraverso la distribuzione diretta di quote di Oicr è complessivamente pari a 422 milioni: le risorse posizionate sulle gestioni collettive aperte di diritto estero ammontano a 357 milioni, mentre i prodotti di diritto italiano raccolgono 69 milioni. Gli investimenti netti effettuati sui prodotti assicurativi risultano pari a 761 milioni e coinvolgono principalmente le unit linked (713 milioni). Il bilancio mensile delle gestioni patrimoniali individuali è positivo per 129 milioni; il 93,9% delle risorse è destinato alle gestioni patrimoniali in fondi (121 milioni).
Il contributo mensile delle reti al sistema di Oicr, attraverso la distribuzione diretta e indiretta di quote, si è attestato, quindi, su un ammontare di 1,3 miliardi, pari al 29,4% della raccolta netta complessiva dell’intero sistema (4,3 miliardi).
L’investimento in titoli è positivo per 376 milioni: prevalgono gli ordinativi di acquisto sia sui titoli azionari sia sui titoli di debito, mentre il bilancio delle movimentazioni sugli strumenti del mercato monetario è negativo per 24 milioni. Il saldo della liquidità è positivo per 185 milioni.