OPINIONI

Sostenibilità, la ricetta per un reddito più resiliente

Le società sostenibili tendono ad avere politiche più conservative sui dividendi, minori livelli di leva finanziaria e una crescita più solida e di lungo termine

Non solo è possibile combinare l’approccio income con la sostenibilità, ma riteniamo che investire in modo sostenibile possa addirittura rendere il reddito finanziario più resiliente e affidabile. Nel mondo post-Covid molte cose sono cambiate per i risparmiatori, ma le necessità di chi ricerca income dai propri investimenti sono rimaste invariate: ottenere un reddito elevato, stabile e al sicuro da tagli ai dividendi o da rendimenti costantemente bassi.

Siamo convinti che l’income dovrebbe essere sostenibile in entrambi i sensi, sia a livello di orizzonte temporale, che a livello ambientale, sociale e di governance (Esg). Naturalmente, il contesto in cui gli investitori stanno operando è cambiato, così come gli strumenti utilizzati. Per valutare la stabilità dei flussi di reddito futuri è necessario guardare al di là delle metriche strettamente finanziarie. Con la prospettiva di una riduzione dell’income in tutte le asset class, è dimostrato che un approccio sostenibile può contribuire a mitigare questo rischio.

A fine maggio il 12,5% delle società a livello globale aveva tagliato o sospeso i propri dividendi e ci aspettiamo che questo trend continui. Tuttavia, le società più attente sul fronte Esg sono state meno inclini a tagliare i dividendi, rispetto alle aziende con bassi punteggi in termini di sostenibilità.

Tale divergenza mette in evidenza l’importanza delle pratiche sostenibili a livello aziendale. Le società sostenibili tendono ad avere politiche più conservative sul pagamento dei dividendi, a operare con minori livelli di leva finanziaria e ad avere come obiettivo una crescita più solida e di lungo termine, che sia di beneficio per tutti gli stakeholder, compresi governi, clienti, dipendenti, ambiente e comunità.

Non sappiamo quanto a lungo dureranno gli effetti del Covid-19, ma sappiamo che la questione della sostenibilità non scomparirà. Riteniamo che, per definizione, le società in-sostenibili difficilmente generano un income costante e affidabile, o buoni risultati per la società nel complesso.

Anche per gli investitori più scettici riguardo alla questione Esg, riteniamo che per un portafoglio income investire in modo sostenibile sia necessario se si mira a un flusso costante di reddito.

A cura di Eleanor Lambert, multi-asset strategist di Schroders