Mercati

Sarà una grande giornata per i mercati! La previsione

Sarà una grande giornata per i mercati! Azioni, valute, commodities e criptovalute hanno in serbo grosse sorprese. La tecnologia Blockchain sta crescendo in tempi rapidissimi e anche la burocratica UE si sta tenendo al passo. Di recente, infatti, è stata messa in piedi una task force per esplorare le nuove applicazioni non-finanziarie del network Ethereum.

I risultati delle elezioni della scorsa settimana in UK si sono rivelati un disastro per Theresa May e il suo partito. Le mancano 8 seggi per poter formare un governo di maggioranza, mentre il partito nord-irlandese DUP di estrema destra ne ha guadagnati 10. Ci si aspettava qualche accordo ieri tra May e il DUP; invece alla fine dell’incontro la leader del partito irlandese Arlene Foster è uscita da una porta secondaria senza rilasciare alcuna dichiarazione. E’ una situazione non facile da gestire.
Alcuni tra i tories sostengono che potrebbe addirittura prospettarsi un crollo del trattato di pace con l’Irlanda del Nord. Notizia non confermata dalla Foster che al contrario ha lasciato intendere che l’accordo si raggiungerà in tempi brevi. I mercati al momento sembrano darle fiducia ed infatti la Sterlina questa mattina è in notevole ascesa. La Banca centrale statunitense comunicherà oggi la propria decisione sui tassi d’interesse alle 2 del pomeriggio di Wall Street.
Al momento il mercato sta prezzando la possibilità che oggi dichiareranno un aumento dello 0.25%. Tuttavia secondo molti economisti non è il caso di illudersi. I dati relativi all’impiego sono a un buon livello e la disoccupazione è in calo.
Tuttavia, l’aumento dei salari e dell’inflazione sono notevolmente al di sotto di quel che giustificherebbe un mantenimento di aggressività da parte della Fed. Il mercato solitamente si muove quando sopraggiunge un annuncio inaspettato che altera lo scenario, soprattutto sul fronte tassi di interesse, perciò vediamo cosa farà la Fed. Se lo scenario resta immutato, aspettatevi fuochi d’artificio!

 

 di Mati Greenspan, market analyst di eToro, su FED e la giornata dei mercati