Mercati

Lapo Elkann in Borsa con Italia Independent

Via libera di Borsa Italiana alla quotazione di Italia Independent Group. La società fondata da Lapo Elkann (in foto), a capo di un gruppo attivo nel mercato dell’eyewear, dei prodotti lifestyle e della comunicazione, debutterà sull’Aim Italia (il mercato alternativo del capitale organizzato e gestito da Palazzo Mezzanotte) il prossimo venerdì 28 giugno.

L’ammissione alla quotazione in Borsa è arrivata a seguito del collocamento di 525mila azioni ordinarie (425mila rivenienti dall’aumento di capitale e 100mila poste in vendita dagli attuali azionisti), rivolto esclusivamente a investitori qualificati italiani e istituzionali esteri (con esclusione di Stati Uniti, Australia, Canada e Giappone e di ogni altra giurisdizione nella quale il collocamento istituzionale è soggetto a restrizioni).
La Società ha fissato a 26 euro il prezzo delle azioni ordinarie di Italia Independent Group offerte nell’ambito del collocamento istituzionale, che ha generato una domanda complessiva di oltre 3 volte il quantitativo offerto e proveniente per circa il 60% da investitori italiani e per il restante 40% dall’estero.
È inoltre prevista la concessione da parte degli azionisti della società ai joint global coordinator di un’opzione per l’acquisto (al prezzo del collocamento) di azioni fino a un massimo di 78.750, pari al 15% dell’offerta nell’ambito del collocamento istituzionale (cosiddetta greenshoe). Tale opzione potrà essere esercitata, in tutto o in parte, entro 30 giorni successivi alla data di inizio delle negoziazioni. L’operazione non prevede alcuna offerta al pubblico di azioni Italia Independent Group.
Nell’operazione di ammissione alle negoziazioni, Italia Independent è stata assistita da Equita Sim in qualità di Nomad, da Methorios Capital quale consulente finanziario, da Banca Imi e Equita Sim quali joint global coordinator e bookrunner, dallo studio Pedersoli e Associati quale consulente legale, dallo studio Ferrero in qualità di consulente fiscale e da Deloitte in qualità di revisore legale dei conti. Lo studio Clifford Chance ha agito quale consulente legale dei joint global coordinator.
Equita Sim, che agirà anche come specialist, “si riserva la facoltà di effettuare attività di stabilizzazione sulle azioni in ottemperanza alla normativa vigente”, si legge in una nota diffusa dalla società. Tale attività potrà essere svolta dalla data di inizio delle negoziazioni e fino ai 30 giorni successivi.