Etf, INVESTIMENTI

Vanguard, due nuovi Etf su Borsa Italiana

La società ha anche introdotto 12 nuove classi di azioni

Vanguard inaugura il 2020 quotando su Borsa Italiana due Etf e introducendo di 12 nuove classi di azioni. Grazie alla quotazione di questi nuovi prodotti, la società offre agli investitori italiani una maggiore flessibilità di scelta tra soluzioni a distribuzione e soluzioni ad accumulazione.

I due nuovi Etf disponibili per gli investitori italiani sono il Vanguard Global Aggregate Bond UCITS ETF e il Vanguard FTSE Developed Europe ex UK UCITS ETF. Il primo offre un’esposizione alle obbligazioni investment grade emesse da governi, aziende e agenzie sia nei mercati sviluppati sia in quelli emergenti ed è pensato per gli investitori che cercano un’esposizione molto ampia nell’ambito del reddito fisso. È coperto per il rischio di cambio per minimizzare i rischi associati ai movimenti valutari e prevede una spesa corrente pari allo 0,1%.

Vanguard FTSE Developed Europe ex UK UCITS ETF replica le azioni di società di grandi e medie dimensioni nei Paesi sviluppati in Europa, Regno Unito escluso. Il fondo investe in 477 società, fornendo così all’investitore i benefici della diversificazione, e ha una spesa corrente pari allo 0,1%.

“Sono molto lieto di presentare agli investitori italiani la nuova struttura delle classi di azioni, offrendo loro un’ulteriore scelta all’interno di un unico prodotto. L’introduzione di due nuovi Etf aiuterà ulteriormente i nostri investitori nella costruzione di portafogli a lungo termine ampiamente diversificati. In particolare, il Vanguard Global Aggregate Bond UCITS ETF, disponibile nella classe di azioni ad accumulazione Euro Hedged, offre agli investitori la possibilità di avere un’esposizione su un numero molto ampio di titoli obbligazionari”, spiega Simone Rosti, responsabile di Vanguard per l’Italia.