INVESTIMENTI

Azionario Giappone, opportunità nei settori Health Care e IT

I tassi negativi e i dati economici mondiali hanno alimentato la volatilità del comparto finanziario, presente solo in misura marginale nel portafoglio del fondo.

Le statistiche ufficiali dell’economia restano ancora prive di colore; abbiamo incontrato un esponente del partito di governo e constatato la netta inclinazione del Governo verso il rinvio o almeno l’attenuazione del secondo rialzo dell’IVA in Giappone. Un Governo orientato alla crescita non costituisce del tutto la premessa per i nostri investimenti azionari in Giappone, ma una politica di crescita può avverarsi una scommessa interessante. A maggio l’attenzione si è focalizzata sulle società giapponesi, la maggior parte delle quali ha presentato i risultati annuali e le previsioni.
Anche se un’ipotesi di apprezzamento dello yen (110 yen per 1 dollaro) rallenta in parte la crescita nelle previsioni pro-forma di alcune società in portafoglio, la maggior parte delle nostre posizioni continua a mostrare una crescita sostenibile dei profitti. La crescita delle vendite di Pola Orbis (il cui business è concentrato su prodotti legati alla bellezza e al benessere) nell’ultimo trimestre ha accelerato, dato che la sua linea di cosmetici ha continuato a rinforzare la propria posizione in Giappone e tra i turisti. Kakaku.com ci ha spiegato che il suo modello di crescita dei profitti a due cifre è fondato sul suo sito principale di confronto dei prezzi, su quello di recensioni di ristoranti (Tabelog) e su nuove iniziative. Asahi Intec (specializzata nella produzione di apparecchiature mediche) ha pubblicato risultati nettamente migliori rispetto al previsto, grazie all’esclusiva tecnologia di guide coronariche.
Questa società dovrebbe registrare una crescita duratura in virtù della diffusione delle procedure di trattamento delle occlusioni coronariche, per le quali è leader nella fornitura di attrezzature. L’attività di endoscopia chirurgica di Olympus genera una buona crescita a due cifre grazie al lancio di nuovi prodotti come Thunderbeat (più di recente in Cina) e all’aumento tendenziale delle spese mediche nel mondo. Unicharm (specializzata in prodotti per l’igiene di bambini e donne) ha affermato la propria presenza online in Cina grazie alla rapida trasformazione dei consumi e i suoi risultati in questo Paese dovrebbero aumentare a partire dal secondo semestre. In questo contesto, il fondo Comgest Growth Japan ha continuato a sovraperformare anche a maggio.

Commento a cura di Richard Kaye (in foto), gestore del Comgest Growth Japan