Etf, Highlight, INVESTIMENTI

Ubs Am, primo Etf Esg sull’Euro Stoxx 50

A replica fisica e in quotazione su Borsa Italiana  dal 13 agosto, il nuovo strumento mira a replicare l’andamento dell’indice Euro Stoxx 50 Esg Index

Ubs Asset Management, leader nel settore degli Etf Esg/Sri con una quota di circa il 34% del mercato europeo, amplia la propria offerta di soluzioni di investimento passive sostenibili lanciando l’UBS ETF (LU) Euro Stoxx 50 ESG Ucits ETF (EUR) A-dis, il primo Etf sulla versione Esg dell’Euro Stoxx 50, l’indice di riferimento per chi cerca un’esposizione sull’azionario europeo.

A replica fisica e in quotazione su Borsa Italiana a partire dal 13 agosto, il nuovo Etf mira a replicare l’andamento dell’indice Euro Stoxx 50 Esg Index consentendo agli investitori di ottenere esposizione all’indice azionario Euro Stoxx 50, integrando però uno screening Esg. Alla fine di agosto 2019, l’indice Euro Stoxx 50 Esg era composto da 47 titoli.

“Dopo aver lanciato in esclusiva sul mercato europeo la versione sostenibile dell’indice più conosciuto al mondo, l’S&P 500, la nostra capacità innovativa viene confermata da questa nuova quotazione. L’Euro Stoxx 50 rappresenta per l’Europa quello che l’S&P 500 rappresenta a livello mondiale, un vero e proprio punto di riferimento per gli investitori: per questo riteniamo il lancio dell’Etf sulla sua versione che integra screening di sostenibilità un fondamentale passo avanti nel completamento del panorama delle soluzioni Esg e un’ulteriore conferma della nostra leadership nel campo delle soluzioni passive sostenibili”, ha spiegato Francesco Branda, head of passive & Etf specialist sales Italy di Ubs Am.