Highlight, PROMOTORI & CONSULENTI

Nasce Eurizon Capital Real Asset Sgr

La newco del gruppo Intesa Sanpaolo specializzata negli investimenti alternativi avrà un patrimonio di 3,4 miliardi

Intesa Sanpaolo si rafforza nel private market con la neonata Eurizon Capital Real Asset Sgr, la newco del gruppo specializzata nell’investimento in asset class alternative, focalizzate sull’economia reale. Il progetto prevede lo sviluppo di un’offerta distintiva sugli investimenti alternativi di private market, per soddisfare i bisogni di extra-rendimento della clientela privata e istituzionale, supportando al contempo la crescita del sistema produttivo con investimenti a diretto beneficio delle imprese.

“L’iniziativa si inserisce nella realizzazione del Piano di Impresa 2018-2021 del Gruppo Intesa Sanpaolo- si legge in una nota del gruppo -, rappresenta uno dei pilastri di crescita della Divisione Asset Management e rafforza l’impegno di Eurizon a sostegno dell’economia reale dopo l’iniziativa di successo dei Per e degli Eltif. Eurizon è già attiva su tale linea di investimenti, grazie alla presenza di un team di esperti di finanza strutturata dedicato alla gestione di asset alternativi e alla creazione di prodotti specializzati in Abs e Leveraged Loans”.

Per valorizzare al meglio le expertise nel mercato delle asset class alternative, la Divisione Asset Management e la Divisione Insurance del Gruppo Intesa Sanpaolo hanno creato Eurizon Capital Real Asset, una joint venture, partecipata al 51% da Eurizon Capital Sgr e al 49% da Intesa Sanpaolo Vita, che si propone come polo di competenza distintiva negli investimenti alternativi di private market.

La newco ha avviato l’operatività lo scorso 31 dicembre 2019 con un patrimonio di 3,4 miliardi di euro, ricevuto in delega di gestione da Intesa Sanpaolo Vita, e una struttura costituita 2/3 da 10 professionisti, con competenze specifiche nel private equity, private debt, infrastrutture e real estate. Istituirà e gestirà mandati e fondi di investimento alternativi (Fia) destinati alla Divisione Insurance, agli investitori istituzionali, ai family office e alla clientela privata della Divisione Private Banking e di Banca dei Territori. La nuova società ha competenze nel multimanager, attraverso la selezione di altri Fia e co-investimenti focalizzati sul private equity, sul debito corporate, sulle infrastrutture e sull’immobiliare.

“Gli asset alternativi stanno continuando a crescere a tassi interessanti e ci aspettiamo possano assumere una quota sempre più importante del risparmio globale. Il mercato italiano presenta oggi una sotto penetrazione su questa tipologia di investimenti nei segmenti istituzionale, family office e private banking. In ottica strategica – spiega Tommaso Corcos, amministratore delegato di Eurizon – la creazione da parte di Eurizon di una struttura focalizzata su questo business si basa sulla crescente attenzione verso questa tipologia di asset class, in un contesto di mercato in cui le prospettive di lungo periodo evidenziano bassi tassi di rendimento, in molti casi negativi, e portano a guardare agli alternativi come fonte di rendimento aggiuntivo e diversificato rispetto alle tradizionali costruzioni di portafogli”.

“Grazie a un piano di investimento in asset class alternative, avviato in Intesa Sanpaolo Vita già dal 2015, ci avvaliamo di un know-how solido e strutturato, ma soprattutto di un team di advisory dotato di competenze specifiche in tutte le asset class ancorate all’economia reale. Inoltre – conclude Silvana Chilelli, amministratore delegato di Eurizon Capital Real Asset – abbiamo accesso ai principali operatori internazionali, con cui abbiamo costruito relazioni stabili su tutte le componenti del business: dal credito corporate, al private equity, al real estate, alle infrastrutture”.