Fondi, Highlight, INVESTIMENTI

Hedge Invest Sgr e Algebris Investments insieme per un nuovo Eltif

L’Eltif azionario è conforme con i Pir Alternativi del decreto Rilancio. Il lancio a luglio, investimento minimo 30.000 euro

Dalla partnership tra Hedge Invest Sgr e Algebris Investments nasce il fondo HI Algebris Italia Eltif, uno dei primissimi European Long Term Investments Fund di diritto europeo collocabili sul mercato italiano e conforme con i Pir Alternativi previsti dal decreto Rilancio. 

Lo strumento combina la possibilità di contribuire al rilancio dell’economia reale con i vantaggi del regime fiscale agevolato previsto per i Pir Alternativi, se detenuti per almeno 5 anni. L’investimento minimo previsto è di 30.000 euro.

Hedge Invest è stata tra le prime tre case a ricevere da Banca d’Italia l’autorizzazione alla gestione di un Eltif e sta ora finalizzando il prospetto in Consob, mentre l’avvio del collocamento è atteso a luglio. HI Algebris Italia Eltif sarà inoltre il primo Pir Alternativo disponibile sulla piattaforma di Allfunds Bank. 

La gestione del nuovo fondo è affidata al team di investimento di Algebris guidato da Luca Mori, gestore specializzato sul mercato azionario italiano, insieme a Simone Ragazzi, entrambi con una lunga esperienza sul segmento delle piccole e medie imprese italiane.

La partnership vede l’integrazione delle competenze delle due realtà: da un lato, l’esperienza consolidata di Hedge Invest nella gestione di Fia chiusi – real estate, private debt e distressed credit – ed il vasto network di contatti della famiglia Manuli (alla guida della Sgr dal 2000) con il mondo dell’imprenditoria italiana; dall’altro il significativo track record del team gestionale di Algebris negli investimenti in azionario italiano, con un focus particolare sulle pmi.

Il fondo punta a creare valore focalizzandosi sulle mid e small-cap italiane, quotate o quotande, con una capitalizzazione inferiore ai 500 milioni di euro e su un orizzonte temporale medio-lungo (5 anni). L’investimento avverrà principalmente in sede di nuove emissioni (Ipo) e pre Ipo, sia sulla parte quotata sul mercato sia tramite aumenti di capitale.  

HI Algebris Italia Eltif adotta una strategia di investimento condotta con un approccio Esg, ovvero concentrandosi su aziende esposte a temi quali sostenibilità (dalla mobilità ecosostenibile allo sviluppo di fonti di energia rinnovabile), digitalizzazione, silver economy, e più in generale orientate verso i principi alla base dell’economia circolare. 

“Crediamo che ora più che mai, dopo lo shock da Covid-19, sia importante fornire liquidità alle aziende, non solo tramite debito ma aiutando le migliori imprese a ricapitalizzarsi così da tornare a crescere – spiega Alessandra Manuli, amministratore delegato di Hedge Invest -. Grazie a questo Eltif, offriamo agli investitori un valore duplice, permettendo loro di entrare su storie di successo a valutazioni interessanti e di avvalersi al contempo del vantaggio fiscale previsto dal Decreto Rilancio per i Pir Alternativi. Siamo quindi particolarmente orgogliosi che questa collaborazione con una società solida e specializzata come Algebris si stia concretizzando ora, consapevoli di poter così fornire attivamente il nostro contributo alla ripresa economica del Paese in un momento di grande bisogno”.

“Crediamo che questo fondo costituisca un’opportunità unica a sostegno del tessuto imprenditoriale italiano – aggiunge Davide Serra, fondatore e amministratore delegato di Algebris Investments -. Selezioniamo pmi con un forte potenziale di crescita, guidate da imprenditori lungimiranti e che hanno sviluppato know-how specifici nelle rispettive nicchie di mercato. Grazie alla loro capacità di innovazione, orientamento alle tematiche Esg e proiezione verso i mercati esteri, riusciremo a generare valore adempiendo allo stesso tempo a un obiettivo sociale di più lungo periodo per l’intero Paese”.