ECONOMIA

La Fed resta attenta all’economia globale

La dichiarazione di ieri del FOMC ha nuovamente posto l’attenzione sugli sviluppi economici e finanziari globali e il loro potenziale impatto sulle variabili interne degli Stati Uniti.

Conferma che la Fed resta sensibile alle condizioni finanziarie globali, soprattutto alla luce del rallentamento della crescita statunitense alla fine dello scorso anno.
Pensiamo che la dichiarazione confermi la grande cautela della banca centrale mentre cerca di guidare il giovane ciclo di rialzo dei tassi.
In termini di implicazioni per il mercato, crediamo che gli investitori possano sentirsi rassicurati: la Fed non irrigidirà le condizioni di liquidità, a meno che non emergano prove più solide di stabilità economica e finanziaria.

Commento a cura di di Salman Ahmed, Global Strategist di Lombard Odier Investment Managers