TAX & LEGAL

Surgital, il Fondo Italiano di Investimento cede la quota alla famiglia Bacchini

La famiglia Bacchini ha riacquistato la partecipazione di minoranza, pari al 16%, detenuta dal Fondo Italiano di Investimento gestito da Neuberger Berman AIFM Limited nell’azienda Surgital Spa, la prima azienda italiana nella produzione di pasta fresca surgelata, piatti pronti surgelati e sughi in pepite surgelati per la ristorazione, il catering e il canale bar.

Con questa operazione finanziaria, la famiglia Bacchini torna a possedere il 100% del capitale di Surgital Spa.

Il fatturato consolidato del Gruppo è passato da 55 Milioni di Euro nel 2013 a 75 milioni di euro nel 2017, con un incremento del 36%, anche grazie a un piano di investimenti industriali realizzato negli ultimi anni. Alla sede produttiva di Lavezzola si aggiungono poi due filiali commerciali in Francia, a Lione, e negli Stati Uniti, nello stato della Florida, e la presenza di area manager diretti in Germania e in UK.

Il Fondo Italiano di Investimento – il cui portafoglio di partecipazioni è recentemente stato acquisito dai fondi gestiti da Neuberger Berman – aveva investito in Surgital all’inizio del 2013.

Nella strutturazione e implementazione dell’uscita, Fondo Italiano di Investimento è stato assistito da King & Wood Mallesons, con Davide Proverbio e Giulia Zoccarato, mentre la famiglia Bacchini è stata assistita da Giovannelli e Associati, con Matteo Delucchi e Beatrice Riva.

Elenco dei professionisti coinvolti nell’operazione: Davide Proverbio – King & Wood Mallesons; Giulia Zoccarato – King & Wood Mallesons; Matteo Delucchi – Giovannelli e associati; Beatrice Riva – Giovannelli e associati;