TAX & LEGAL

Intesa Sanpaolo e Futura Invest costituiscono Indaco Venture Partners SGR

Gli studi Di Tanno e Associati e Gatti Pavesi Bianchi hanno lavorato alla costituzione di Indaco Venture Partners SGR, la nuova iniziativa di Intesa Sanpaolo e Futura Invest (Fondazione Cariplo e Fondazione Enasarco) a sostegno del mercato nazionale del venture capital.

Intesa Sanpaolo e Futura Invest deterranno, con quote paritetiche, il 49% della società mentre il 51% sarà del management: Davide Turco (a.d.), Elizabeth Robinson (vicepresidente esecutivo) e dagli investment director Antonella Beltrame, Alvise Bonivento e Valentina Bocca.

Il fondo Indaco Ventures I, che ha già raccolto 130 milioni di euro da Intesa Sanpaolo, ha l’obiettivo di investire in 20-30 società, principalmente startup late stage, attive nel digitale, nell’elettronica e robotica, nel medtech e nuovi materiali.

Lo studio Gatti Pavesi Bianchi ha assistito il Gruppo Intesa Sanpaolo nella strutturazione dell’operazione e nella costituzione e avvio della società, con un team diretto dal partner Gianni Martoglia e composto dal counsel Alessandro Pedrazzi e dai junior associate Giulia Fazzioli ed Elettra Vercella Baglione per gli aspetti corporate e dall’associate Virgilio Sollima per gli aspetti regolamentari.

Nell’operazione, Di Tanno e Associati ha assistito la società e il Gruppo Intesa Sanpaolo sia per i profili fiscali dell’operazione – con il socio Fabio Brunelli e il senior Carlo Curti – sia per i profili regolamentari del co-investimento di manager, con il socio Andrea Tonon.

Elenco dei professionisti coinvolti nell’operazione: Fabio Brunelli – Di Tanno e Associati; Carlo Curti – Di Tanno e Associati; Andrea Tonon – Di Tanno e Associati; Andrea Tonon – Di Tanno e Associati; Giulia Fazzioli – Gatti Pavesi Bianchi; Gianni Martoglia – Gatti Pavesi Bianchi; Alessandro Pedrazzi – Gatti Pavesi Bianchi; Elettra Vercella Baglione – Gatti Pavesi Bianchi; Virgilio Sollima – Gatti Pavesi Bianchi;