TAX & LEGAL

FAI I e Tönnies investono in Sinfo One, leader sistemi nei informatici innovativi per il manifatturiero

Il Fondo Agroalimentare Italiano I (sponsorizzato da Unigrains Developpement) e Tönnies International Holding GmbH hanno fatto il loro ingresso quali azionisti di minoranza nel capitale di Sinfo One S.p.A., società leader nella progettazione e sviluppo di sistemi informatici innovativi per il mondo manifatturiero, in particolare nel comparto del food processing.

L’operazione, in parte finanziata da Crédit Agricole Cariparma, in qualità di Arranger e Banca Agente, e da Iccrea Banca, ha tra gli obiettivi quello di velocizzare e confermare il processo di crescita della Società su mercati internazionali e di sfruttare gli investimenti nell’IT che le aziende agroalimentari stanno effettuando (al fine di soddisfare criteri di accuratezza, di controllo, qualitativi, di ottimizzazione dei processi, di reportistica più pertinente e l’utilizzo di nuove funzioni, ecc.).

Fondata nel 1984 a Parma, Sinfo One registra un volume d’affari di circa 17,5 milioni di euro, ha al proprio attivo importanti progetti per multinazionali nei principali paesi europei ed extraeuropei.

Il Fondo Agroalimentare Italiano I è stato assistito dallo studio legale Dentons, con un team composto dal partner Alessandro Dubini, dal managing counsel Filippo Frabasile e dal trainee Marco Martinelli per gli aspetti di diritto societario; dal partner Alessandro Fosco Fagotto, dal counsel Edoardo Galeotti e dall’associate Rosalba Pizzicato per gli aspetti legati al finanziamento. Per gli aspetti fiscali è intervenuto lo Studio Pirola Pennuto Zei e Associati con il dott. Gianfranco Buschini.

Tönnies International Holding GmbH è stata assistita da PWC TLS con un team multi-territoriale composto dagli avvocati Nikolaus Schrader e Ivo Dreckmann (sede di Amburgo) e dagli avvocati Alvise Becker, Riccardo Lonardi e Giulio Rusticali (sede di Milano) per gli aspetti di diritto societario e dall’avvocato Ivan Arrotta per gli aspetti di diritto del lavoro.

La famiglia Pomi, che mantiene una partecipazione di maggioranza relativa nel capitale di Sinfo One, è stata assistita, per gli aspetti legali, dall’avv. Amedeo Gatti dello Studio Legale Gatti e Associati di Parma e dal dottor Lazzaro Rocco Gatti per gli aspetti fiscali.

Le banche finanziatrici sono state assistite da Gattai Minoli Agostinelli & Partners, con un team costituito dai partner Lorenzo Vernetti e Marco Leonardi, e dagli associate Federico Tropeano e Jacopo Bennardi.

Elenco dei professionisti coinvolti nell’operazione: Alessandro Dubini – Dentons; Filippo Frabasile – Dentons; Marco Martinelli – Dentons; Alessandro Fosco Fagotto – Dentons; Edoardo Galeotti – Dentons; Rosalba Pizzicato – Dentons; Gianfranco Buschini – Pirola Pennuto Zei & Associati; Ivo Dreckmann – PwC Legal; Giulio Rusticali – PwC Legal; Alvise Becker – PwC Legal; Riccardo Lonardi – PwC Legal; Nikolaus Schrader – PwC Legal; Ivan Arrotta – PwC Legal; Lorenzo Vernetti – Gattai Minoli Agostinelli & Partners; Marco Leonardi – Gattai Minoli Agostinelli & Partners; Federico Tropeano – Gattai Minoli Agostinelli & Partners; Jacopo Bennardi – Gattai Minoli Agostinelli & Partners; Amedeo Gatti – Gatti e Associati; Lazzaro Rocco Gatti – Gatti e Associati;