Risparmio 2.1

Pagamenti digitali: il consumatore al centro dei cambiamenti

“La PSD2, la nuova direttiva europea sui pagamenti digitali, promette di essere un game changer. Un’opportunità di crescita che offre nuovi strumenti, rimette in discussione le posizioni acquisite e soprattutto pone il consumatore al centro del cambiamento.

Chi saprà conquistarne la fiducia?”. Così Angelo Grampa, amministratore delegato e CEO di PayTipper, ha spiegato l’evoluzione dei pagamenti digitali intervenendo come relatore nel corso della tavola rotonda intitolata “L´impatto del nuovo contesto normativo nei processi di pagamento e di sviluppo della tecnologia digitale” che si è tenuta nella giornata conclusiva del Salone dei Pagamenti, il primo grande appuntamento dedicato ai servizi di pagamento promosso da ABI che si è svolto al MiCo di Milano dal 9 all’11 novembre.
Ad affrontare nel corso della tavola rotonda il tema della digitalizzazione come sfida a beneficio dei cittadini e delle imprese, anche il professor Ruben Razzante, docente di Diritto dell’Informazione all’Università Cattolica di Milano e il presidente di A.I.I.P – Associazione Italiana Istituti di Pagamento e di Moneta Elettronica Maurizio Pimpinella.
“E’ fondamentale una sinergia pubblico-privato per incrementare l’utilizzo delle forme di pagamento digitale e per mettere al primo posto l’utente-consumatore-risparmiatore, sulla falsariga delle ultime normative europee”, ha commentato Razzante. Maurizio Pimpinella ha dichiarato: “Il mercato perderà dei riferimenti e sarà interessante vedere come potranno interagire player provenienti da diversi background. L’imprudenza quindi non è contemplata: bisogna adoperarsi affinché la digitalizzazione e la semplificazione siano pienamente compatibili con sicurezza e privacy, tenendo sempre da conto le eventuali difficoltà che i più anziani potranno riscontrare in un Paese in crisi demografica come l’Italia”. Per PayTipper, presente alla manifestazione nello stand di A.I.I.P, questa è stata anche l’occasione per presentare il suo nuovo logo rivisitato, con l’obiettivo di rappresentare l’evoluzione della società, volta a soddisfare le esigenze della clientela B2B e di quella B2C con soluzioni innovative e di qualità.