Pubbli

FIA e i servizi di Institutional Portfolio Modeling

FIA  Asset Management S.A. – società di gestione del Gruppo FARAD – offre ad una clientela istituzionale un’ampia gamma di servizi nell’ ambito della gestione patrimoniale, nella consulenza in materia di investimenti e nell’intermediazione di strumenti finanziari nonché nell’attività di Family Office.

Tra i servizi  riservati, rientra quello di Advisory a gestori terzi. Questi ultimi possono dunque avvalersi del know-how del team di gestione e del suo processo d’investimento, sfruttando l’expertise di FIA e rimanendo al tempo stesso gestori a tutti gli effetti, mantenendo così intatte le loro masse in gestione.
Dal punto di vista operativo, il primo passo per la nascita di una relazione di Advisory consiste nella definizione, operata insieme al cliente, del profilo d’investimento sia esso pre-esistente – standard FIA – o ad hoc. In particolare, all’interno di ogni singolo profilo d’investimento vengono determinate la propensione al rischio del cliente, nonché le soglie minime e massime consentite in portafoglio per l’esposizione verso ciascuna asset class.
Una volta selezionato il profilo, FIA proporrà il processo d’investimento proprietario, basato tanto su dati macro-economici, quanto sull’andamento dei mercati finanziari ed utilizzato sia per i portafogli in Advisory sia per le gestioni discrezionali.
Al fine di proporre la soluzione migliore ai propri clienti, tramite il servizio di Advisory il team di gestione consiglia alla controparte alcune operazioni d’investimento, suggerendo la modifica dell’allocazione del portafoglio, tramite l’aumento o diminuzione dell’esposizione verso una determinata area geografica/settoriale, al mutare della condizioni su un determinato mercato.
Sarà cura di FIA produrre inoltre una reportistica ad hoc a supporto di ogni consiglio d’investimento.