Pubbli

Anima Sforzesco e Visconteo, trent’anni di storia e di successi

I loro nomi richiamano storiche famiglie milanesi, ma in verità dal 1985, quando furono lanciati da ANIMA Sgr, sono stati sottoscritti e apprezzati da clienti di tutta Italia, tanto da guadagnarsi la fiducia di oltre 360 mila risparmiatori.

Sono i due fondi di investimento Anima Sforzesco e Anima Visconteo che nonostante gli oltre trent’anni di storia si dimostrano ancora molto attuali, rispondendo ad un’esigenza di crescita graduale del capitale investito. Più di trent’anni in cui, Sforzesco, ne vanta 28 di performance positive e anche Visconteo – che però richiede un orizzonte temporale più dilatato alla luce del profilo di rischio più elevato – non è stato da meno: dalla sua partenza ad oggi, tutti gli investitori che hanno mantenuto l’investimento per almeno cinque anni hanno conseguito un risultato assoluto positivo.

I punti di forza
In primo luogo la possibilità di accedere, attraverso un unico prodotto, alle asset class principali, vale a dire oltre alle obbligazioni, azioni e valute, e quindi ad un’ampia diversificazione. In particolare, i due fondi affiancano alla componente obbligazionaria una quota azionaria (mediamente del 10% per Sforzesco e del 30% per Visconteo) che consente di aumentare il potenziale rendimento. In secondo luogo, a fare la differenza è l’approccio di gestione di tipo attivo scelto dal team coordinato da più di 15 anni da Gianluca Ferretti (in foto), Responsabile Fondi Bilanciati e Corporate: questo stile gestionale comporta che la scelta dei titoli in portafoglio può anche discostarsi dal benchmark di riferimento.

I due nuovi fondi “Plus”
Da febbraio questi fondi hanno due “fratelli maggiori”: si tratta di Anima Sforzesco “Plus” e Anima Visconteo “Plus”, due soluzioni di investimento pensate per l’attuale contesto di mercato, contraddistinto dalla prospettiva di tassi bassi ancora a lungo, rendimenti obbligazionari sempre più compressi e volatilità. Obiettivo: rendere più efficienti i propri portafogli puntando su soluzioni di investimento bilanciate e multi-asset e così beneficiare del potenziale di una pluralità di mercati. Come? Incrementando la quota azionaria, investita anche nei mercati globali e grazie ad una maggiore diversificazione. Nel dettaglio, Anima Sforzesco Plus è un fondo obbligazionario misto, in cui la componente azionaria media investita a livello globale è pari al 15%; è una soluzione che si rivolge ad un investitore che presenta un profilo di rischio/rendimento medio-basso.  Anima Visconteo Plus, invece, è un fondo bilanciato in cui la componente azionaria media, investita a livello globale, è nell’ordine del 40%; si rivolge perciò ad un cliente con un profilo di rischio medio.

Per saperne di più consultare sforzescovisconteo.animasgr.it