PROMOTORI & CONSULENTI

Fineco, la raccolta netta da inizio anno è stata pari a 4.780 milioni

La raccolta netta da inizio anno è stata pari a € 4.780 milioni (+15% a/a) con un mix coerente con una più complessa situazione di mercato rispetto allo scorso anno: la raccolta gestita ha raggiunto € 1.934 milioni, la raccolta amministrata si è attestata a € 1.251 milioni mentre la raccolta diretta è stata pari a € 1.595 milioni.

Da inizio anno la raccolta in “Guided products & services” ha raggiunto € 2.061 milioni e il nuovo servizio Plus si conferma essere molto apprezzato dalla clientela raggiungendo € 2.891 milioni dal recente lancio. L’incidenza dei Guided Products rispetto al totale AuM è salito al 66% rispetto al 60% di settembre 2017 e al 63% di dicembre 2017.
Nel solo mese di settembre si conferma una raccolta netta molto robusta, pari a € 329 milioni (+5% a/a). La raccolta gestita è stata pari a € 76 milioni, la raccolta amministrata si è attestata a € -74 milioni e quella diretta a € 326 milioni. La raccolta in Guided Products è stata pari a € 199 milioni. La raccolta da inizio anno tramite la rete di consulenti finanziari è stata pari a € 4.255 milioni. Il Patrimonio totale è pari a € 70.861 milioni (+5% rispetto a dicembre 2017 e +8% a/a). In particolare, il patrimonio totale riferibile alla clientela nel segmento Private Banking, ossia con asset superiori a € 500.000, si attesta a € 27.474 milioni, in rialzo del 10% a/a.
Si segnala che al 30 settembre 2018 Fineco Asset Management gestisce masse per € 8,9 miliardi, di cui € 6,4 miliardi classi retail e circa € 2,5 miliardi relativi a classi istituzionale. Da inizio anno sono stati acquisiti 82.376 nuovi clienti, di cui 8.381 nel solo mese di settembre. Il numero dei clienti totali al 30 settembre 2018 è di quasi 1.260.000, in crescita del 7% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.
Alessandro Foti, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Fineco, dichiara: “Settembre registra un dato ancora una volta in crescita, confermando l’attrattività di Fineco grazie a un modello di business solido e diversificato. Dati particolarmente rilevanti perché ottenuti in un mese caratterizzato da una componente di stagionalità e da una fase di incertezza sui mercati. Un contesto nel quale emerge la capacità della nostra Rete di affiancare i clienti e di gestirne l’emotività, particolarmente apprezzata dalla clientela di fascia alta, come mostra il progressivo rafforzamento nel segmento del Private Banking”.