Immobiliare

Servizi immobiliari sempre più importanti per mercato e investitori

“Anche se a fine 2019 il fatturato dei servizi immobiliari in Italia subirà un ridimensionamento rispetto al 2018 (+ 4,8%, a fronte del +5,3%, di quest’anno), la vera novità è che tutti i comparti del mercato finalmente dopo quasi dieci anni avranno una crescita positiva”.

Queste le dichiarazioni di Alessandro Pasquarelli, Amministratore Delegato del Gruppo YARD S.p.A., a commento dei dati del rapporto di Scenari Immobiliari presentato oggi a Santa Margherita Ligure – Il settore residenziale costituisce la fetta principale (100 mld di euro di ricavi), seguito dal commerciale e dal terziario/uffici. il comparto industriale e quello dei box/posti auto sono a pari merito. In successione quello delle seconde case nelle località turistiche e del settore alberghiero”.
“Questi dati – Prosegue Pasquarelli – a conferma dell’importanza sempre crescente che le società di servizi immobiliari stanno avendo nel mercato, a fronte delle richieste da parte degli investitori di immobili sempre più di qualità o da trasformare. La capacità di gestione, valorizzazione e commercializzazione degli asset richiede sempre più competenze specifiche e integrate, non solo di tipo tecnico-immobiliari ma anche finanziarie, informatiche e legali”.
“Una complessità che è frutto necessariamente di un know-how trasversale ma non per questo meno profondo. Come Gruppo YARD, abbiamo consapevolmente scelto di investire in un modello di business di questo tipo, perché crediamo fortemente che l’integrazione dei servizi e dei processi nel mondo del real estate sia la risposta più efficace alle profonde trasformazioni che sta vivendo il settore”.